skype vpn

Skype è il voice-over-IP (VoIP) più usato al mondo per effettuare video chiamate su Internet. Questo programma consente a chiunque, in qualsiasi parte del mondo, di creare un account e video chiamare altri utenti Skype gratuitamente. Inoltre al costo di pochi centesimi al minuto, è possibile anche effettuare chiamate verso cellulari e numeri fissi.

In molti Paesi, tuttavia, l’uso di Skype è vietato o limitato. Gli ISP, infatti, ne bloccano l’accesso su richiesta del governo o a proprio vantaggio e le motivazioni variano da Paese a Paese. In alcune nazioni, come il Belize, i principali operatori di telecomunicazioni non vogliono la concorrenza dei servizi VoIP over-the-top (OTT) come Skype. In altri Paesi, ad esempio l’Egitto, il governo non permette a Skype di operare, per non perdere il controllo sulle comunicazioni che avvengono tra le persone. Infine, in altri casi ancora, il servizio ha costi proibitivi che ne rendono impossibile l’utilizzo. Negli Emirati Arabi Uniti, ad esempio, Skype non è stato in grado di acquisire la licenza vera e propria di operatore delle telecomunicazioni.

Col contributo di un buon servizio VPN però, si può accedere a Skype senza problemi da qualsiasi parte nel mondo. Una VPN, abbreviazione di rete privata virtuale, cripta tutto il traffico Internet di un dispositivo e lo instrada in una posizione a scelta dell’utente, attraverso un server intermedio. La crittografia nasconde il contenuto dell’attività online e il server ne maschera la destinazione.

Se ti trovi in un Paese in cui Skype è bloccato, per poterlo utilizzare dovrai connetterti ad un server VPN situato in un Paese in cui l’uso di Skype è consentito. Per fare ciò, basta semplicemente installare un’applicazione VPN, effettuare l’accesso, selezionare un Paese e cliccare sul pulsante “Connect” (Connetti). Una volta  stabilito il tunnel crittografato tra il dispositivo e il server VPN, si potrà utilizzare Skype regolamente. Per risultati ottimali, è opportuno scegliere un server geograficamente vicino.

L’ISP non può vedere che stai utilizzando Skype quando la VPN è attiva, ma ti invitiamo a non infrangere la legge nei Paesi in cui l’uso di VPN o Skype non è consentito.

Nella scelta dei migliori provider VPN per Skype, abbiamo seguito i seguenti criteri:

  • Velocità, connessione stabili per comunicazioni VoIP chiare
  • Crittografia
  • Nessuna informazione salvata
  • App per vari sistemi operativi

1. ExpressVPN

ExpressVPN Apr 2020

Apps Available:

  • PC
  • Mac
  • IOS
  • Android
  • Linux

Website:  www.ExpressVPN.com

Money-back guarantee: 30 DAYS

ExpressVPN ottimizza tutti i server nei 78 Paesi in cui opera, quindi non dovrebbero esserci problemi con la qualità delle chiamate. Il provider utilizza i più elevati standard di crittografia e di autenticazione, tra cui la perfect forward secrecy. Non mantiene nessun log di traffico, dolo qualche metadato non identificabile. Risulta ben progettata, ha applicazioni facili da usare ed è disponibile per Windows, MacOS, Android, iOS, Linux (a riga di comando) e per alcuni router Wi-Fi.

Leggi la nostra recensione completa di ExpressVPN.

OFFERTA: ExpressVPN ha una garanzia di 30 giorni soddisfatti o rimborsati, per cui puoi provarlo senza rischi. Inoltre, con l’abbonamento annuale, hai a disposizione 3 mesi gratuiti aggiuntivi, cliccando qui.

2. NordVPN

Apps Available:

  • PC
  • Mac
  • IOS
  • Android
  • Linux

Website:  www.NordVPN.com

Money-back guarantee: 30 DAYS

NordVPN utilizza server in oltre 60 Paesi e consente di collegare fino a sei dispositivi contemporaneamente. Alcuni server sono ottimizzati per una migliore stabilità (anti-DDoS), per uno streaming più veloce (TV ultra-veloce) o per una maggiore privacy (Tor su VPN, doppia VPN). La crittografia forte viene utilizzata su tutti i collegamenti e la società prevede di migliorarla ulteriormente nel corso di quest’anno. NordVPN mantiene una rigorosa politica di zero log sia per il traffico che per i metadati. L’app è disponibile per Windows, MacOS, Android e iOS.

Leggi la nostra recensione dettagliata di NordVPN.

OFFERTA ESCLUSIVA: NordVPN offre periodicamente delle promozioni, tra cui sconti sull’abbonamento di due anni, sulla pagina delle offerte.

3. IPVanish

Apps Available:

  • PC
  • Mac
  • IOS
  • Android
  • Linux

Website:  www.IPVanish.com

Money-back guarantee: 7 DAYS

Anche IPVanish è proprietaria dei server fisici che ha in tutto il mondo e garantisce velocità di connessione con banda e dati illimitati. Offre una politica no log e una crittografia di livello militare. Gli utenti possono impostare la frequenza con cui vogliono che il loro indirizzo IP cambi e attivare una serie di impostazioni per la privacy tra cui l’IPv6 leak protection, la protezione da perdite DNS, il kill switch e l’offuscamento del traffico. È disponibile l’app per Windows, MacOS, Android e iOS.

OFFERTA PER I LETTORI: Risparmia il 60% su IPVanish cliccando qui. L’offerta comprende la garanzia soddisfatti o rimborsati per i 7 giorni successivi all’acquisto, per cui puoi provarla senza rischi.

Leggi la nostra recensione dettagliata di IPVanish.

4. VyprVPN

Apps Available:

  • PC
  • Mac
  • IOS
  • Android

Money-back guarantee: 30 DAYS

VyprVPN possiede e gestisce tutti i propri server e apparati di rete, a differenza di molti altri fornitori che affittano da terzi. Ciò significa maggiore privacy e prestazioni migliori, garantendo un audio chiaro e un’elevata qualità video durante l’utilizzo di Skype. Per coloro che si preoccupano della sorveglianza del governo, un protocollo facoltativo chiamato “Chameleon” assicura una connessione più discreta di quella che si può ottenere con il protocollo standard di OpenVPN. L’azienda non mantiene nessun log del traffico, ma memorizza alcuni metadati. È disponibile l’app per Windows, MacOS, Android e iOS.

Leggi la nostra recensione dettagliata di VyprVPN.

COSTO: VyprVPN ha recentemente abbassato i prezzi di tutti gli abbonamenti. Inoltre avete la possibilità di provarla per 3 giorni gratis qui. Se dopo la prova gratuita deciderete di acquistare VyprVPN potrete usufruire di uno sconto del 50% sul primo mese di abbonamento, cliccando sullo stesso link.

5. PureVPN

Apps Available:

  • PC
  • Mac
  • IOS
  • Android
  • Linux

Website:  www.PureVPN.com

Money-back guarantee: 31 DAYS

PureVPN vanta una vasta gamma di server in 121 Paesi. L’azienda utilizza la crittografia AES a 128 bit, che non è forte come i suoi rivali, ma è sufficiente per la stragrande maggioranza degli utenti. Non vengono memorizzati log di traffico sui server aziendali, la velocità di connessione è eccellente e le applicazioni sono facili da utilizzare per i principianti. È disponibile l’app per Windows, MacOS, iOS, Android e per il router Wi-Fi DD-WRT.

Leggi la nostra recensione approfondita di PureVPN.

OFFERTA: PureVPN ha una promozione in corso al momento, per cui l’abbonamento di due anni equivale a $2,99 al mese.

In quali Paesi Skype è bloccato?

Skype è vietato a livello nazionale nei seguenti paesi: Guyana, Kuwait, Libia, Corea del Nord, Oman, Qatar e Emirati Arabi Uniti.

Skype è limitato a livello locale, vietato da alcuni fornitori di servizi Internet o periodicamente bloccato in: Bahrain, Belize, Brasile, vari Paesi dei Caraibi, Cina, Cuba, Egitto, Iran, Giordania, Malesia, Messico, Marocco, Myanmar, Pakistan, Paraguay, Panama, Arabia Saudita, Singapore, Siria, Tailandia, Tunisia, Turchia, Vietnam, Russia, Venezuela e Yemen.

Per saperne di più: Le migliori VPN per gli Emirati Arabi Uniti e Dubai e la posizione giuridica sull’uso della VPN.

L’uso di una VPN con Skype può impedire la sorveglianza del governo?

Le chiamate e i messaggi Skype sono criptati, ma non end-to-end. Il servizio utilizza la crittografia AES a 256 bit e le chiavi crittografiche infrangibili a 2.048. I messaggi istantanei vengono inviati utilizzando la crittografia TLS o AES. Tutto ciò che riguarda le chiamate da cellulare o telefono fisso che viaggiano sulle reti telefoniche ordinarie (PSTN), invece, non è crittografato.

Nonostante la crittografia, però, secondo alcuni rapporti ci sarebbe una sorveglianza del governo sulle conversazioni degli utenti di Skype.

Nel 2013, Edward Snowden ha rivelato che la NSA ha avuto ampio accesso a chiamate vocali e video che si presumevano essere crittografati. Snowden ha dimostrato che anche prima di essere acquisito da Microsoft, Skype collaborava con la NSA. Dopo l’acquisizione del 2011, la quantità di informazioni che vengono raccolte è triplicata comprendendo anche i video.

Ora sappiamo che i funzionari americani, russi e cinesi possono intercettare le conversazioni di Skype. Nonostante il metodo esatto non sia chiaro, abbiamo una vaga idea di come possa funzionare. Solitamente, quando si chiama qualcuno o si manda un messaggio su Skype, i dati vengono crittografati utilizzando una chiave di sessione generata in modo casuale sul computer. Quella chiave viene inviata al destinatario in modo che solo lui possa decifrarla.

Dietro richiesta da parte di un’autorità governativa, però, Skype può segretamente sostituire la chiave di sessione del tuo dispositivo con una generata sui suoi server. Per cui dal momento che audio, video, messaggi e dati passano attraverso i server di Skype, questi possono essere intercettati, decifrati e sono visibili all’autorità.

Una VPN è in grado di proteggere l’utente da tutto ciò? Probabilmente no, ad essere sinceri. Non è chiaro quale sia la procedura di Microsoft a riguardo. Se ci si connette ad una rete VPN e si cambia il proprio indirizzo IP con quello di un Paese che non sia Russia, Stati Uniti o Cina, è possibile che la protezione sia effettiva. Ma è altrettanto possibile che su richiesta Microsoft fornisca le informazioni, indipendentemente da dove ci si trovi.

Utilizzando Skype, prima o poi i dati devono per forza passare attraverso i server di Microsoft, senza la crittografia della VPN: è un passaggio che non si può evitare. Se questa condizione non ti convince, ti invitiamo a provare un servizio VoIP alternativo.

Vale la pena sottolineare che presumibilmente questa strategia non viene adottata su larga scala per la raccolta di dati di massa e che probabilmente ciò avviene solo in circostanze particolari relative ad un particolare individuo, a seconda dei casi e se richiesto dalle autorità.

Utenti in Cina: non utilizzate TOM Skype

Se vivi in Cina e provi a scaricare Skype senza una VPN dal sito di Microsoft, ci sono buone probabilità che ti ritroverai ad avere TOM Skype. Sono molto simili, ma in realtà TOM Skype è una versione di Skype compatibile con la Cina che consente alle autorità cinesi di spiare in modo indipendente conversazioni censurate.

Collegandoti ad una VPN, invece, puoi scaricare la versione internazionale alla quale le autorità cinesi non possono accedere, o quantomeno non senza il permesso esplicito e l’assistenza da parte di Skype.

Suggerimento: Molte VPN sono bloccate in Cina. Ecco un elenco di quelle che funzionano.