Possiamo ricevere una commissione se acquisti tramite i link sul nostro sito.

Recensione di ExpressVPN: vale ancora il prezzo?

Writer: Paul Bischoff
Scrittore di Tecnologia, Sostenitore Della Privacy ed Esperto VPN

ExpressVPN Price Review ExpressVPN è sempre tra le VPN più esaltate, ma il suo costo supera quello dei concorrenti (anche con l’offerta scontata attualmente disponibile).
Vale ancora la pena abbonarsi?
Cosa offre ExpressVPN rispetto agli altri provider
La maggior parte delle VPN usa la stessa tecnologia di base; quale può essere quindi il suo valore aggiunto?
È migliore di NordVPN, PIA, CyberGhost, IPVanish e di altri servizi di alto livello?

Nella mia recensione del 2024 di ExpressVPN, ho cercato di capire se effettivamente i vantaggi compensano il costo. Per rispondere alle seguenti domande, ho testato il servizio VPN sia su dispositivi fissi che mobili:

  • ExpressVPN è ancora la più veloce?
  • ExpressVPN funziona con i siti web che applicano restrizioni geografiche (Netflix, BBC iPlayer, Amazon Prime Video, Hulu)?
  • ExpressVPN tutela sicurezza e privacy?
  • ExpressVPN funziona in Cina?
  • È effettivamente migliore rispetto alle alternative economiche?

In questo articolo, risponderò a tutte queste domande e non solo.

Ho usato ExpressVPN per proteggere la mia connessione mentre ero in viaggio in Cina e per accedere ai servizi video normalmente bloccati quando provo a usarli da casa. Inoltre, l’ho vagliata con una serie di test per misurare velocità e sicurezza.

Anche se ExpressVPN è uno dei servizi più costosi, sono più che sicuro di non scendere al minimo compromesso sulla sicurezza digitale. Gli app store tracimano di VPN economiche e gratuite: una scelta che non farei mai per tenere i miei dati al sicuro e ben nascosti. ExpressVPN rappresenta da sempre l’avanguardia della sicurezza tramite VPN e continua a innovare da questo punto di vista, senza mettere a repentaglio funzionalità, velocità ed esperienza utente.

Ho riassunto il mio punto di vista su ExpressVPN qui sotto; se però vuoi farti un’idea esaustiva su questo servizio VPN di prim’ordine, leggi la recensione completa.

ExpressVPN in breve

ExpressVPN è un vero tuttofare, in grado di accedere a ogni sorta di servizio in modo sicuro, di eludere il Grande Firewall cinese e di offrire alte velocità di download. In termini di streaming vanta le migliori prestazioni rispetto alla maggior parte dei provider. Sfido chiunque a trovare una VPN con parametri di sicurezza più avanzati, accompagnati da un design semplice da usare e adatto anche ai meno esperti.

Informazioni fondamentali su ExpressVPN

CLASSIFICAZIONE GENERALE:  #3 di 72 VPNs
Velocità
Score: 9.5
Velocità Media*: 300 Mbps
Compatibilità con video in streaming: 4K UHD
Streaming
Score: 9.2
Netflix: Si
Altre piattaforme di streaming: Amazon Prime, Disney+, HBO, Hulu
Sicurezza
Score: 9.8
Tipo di crittografia: AES a 256 bit con Perfect Forward Secrecy
Kill Switch: Si
Politica sui registri: No log
Protocolli: OpenVPN, L2TP, PPTP, Lightway
Rapporto qualità/prezzo
Score: 5.4
Costo mensile più basso: 6.67 $
Garanzia soddisfatti o rimborsati: 30 giorni
Websitehttps://www.expressvpn.com

Com’è ExpressVPN messa a confronto con le altre VPN più famose?

Ecco cosa contraddistingue ExpressVPN rispetto a due dei servizi più famosi e apprezzati sul mercato, NordVPN e Private Internet Access. Qui puoi trovare un’analisi ExpressVPN vs NordVPN più dettagliata.

No valueExpressVPNNordVPNPrivate Internet Access
WebsiteExpressVPN.comNordVPN.comPrivateInternetAccess.com
Tipo di crittografiaAES a 256 bitAES a 256 bit256-bit AES
Kill switchSolo desktop
Consente il torrenting
Politica sui registriAlcuni dati aggregati
Sblocca Prime Video
Sblocca Hulu
Sblocca BBC iPlayer
Garanzia soddisfatti o rimborsati30 giorni30 giorni30 giorni
Valutazione complessiva9.39.77
Prezzo più basso al mese$6.67
Risparmia l'49%
$3.09
RISPARMIA fino al 73%
$2.19
Risparmia l’82% sull’abbonamento di 2 anni

Pro e contro di ExpressVPN

Ecco un riepilogo degli aspetti positivi e negativi che ho rilevato nel periodo in cui ho usato ExpressVPN.

Pro:

  • Alte velocità sui server in tutte le posizioni
  • Sicurezza avanzata sia su app che su server
  • Funziona con la maggior parte dei siti di streaming all’estero, incuso Netflix US
  • Funziona in Cina e negli EAU
  • Politica no-log
  • Assistenza tramite live chat 24/7

Contro:

  • Un po’ più costosa rispetto ai concorrenti
  • I server di streaming non sono etichettati

Più avanti vedremo ciascuno di questi punti nel dettaglio.

ExpressVPN: che velocità offre?

ExpressVPN è una fra le più VPN più veloci che abbiamo testato, grazie in gran parte a Lightway, il suo protocollo brevettato. Mentre altre VPN si sono affidate a WireGuard, ExpressVPN ha deciso di andare per la sua strada e di creare un protocollo tutto nuovo. Lightway è un protocollo open source che promette non solo velocità elevate, ma anche rapidi passaggi tra rete Wi-Fi e rete mobile e solidi sistemi di sicurezza.

Utilizzando una connessione da 5 Gbps, abbiamo effettuato tre serie di test di velocità in diversi momenti della giornata, su server in America del Nord, Europa e Asia. Da tutti questi test, è risultato che la velocità media di download di ExpressVPN è 300 Mbps.

Non noterai alcun rallentamento quando sei connesso a ExpressVPN, a meno che la velocità della connessione internet di casa tua vada ben oltre i 100 Mbps. Ecco le velocità medie dei server per area geografica:

  • America del Nord: 319 Mbps
  • Asia: 278 Mbps
  • Europa (la più vicina): 303 Mbps

Se vuoi massimizzare le velocità, ti consigliamo vivamente di usare il protocollo Lightway. È disponibile su tutti i dispositivi  che supportano le app di ExpressVPN, tra cui anche i router. Inoltre, su tutte le connessioni di ExpressVPN è disponibile anche OpenVPN, con opzioni per connessioni su UDP (più veloci) o TCP (più stabili). IKEv2 e L2TP/IPSec non sono più supportati, il che non è una gran perdita date le limitazioni su posizioni, funzionalità e compatibilità di rete.

Menu di protocollo di ExpressVPN
ExpressVPN supporta OpenVPN e Lightway

Oltre allo streaming video, ExpressVPN funziona in modo impeccabile anche con il gaming online. Non ho notato eccessivo ritardo o ping dilatati con giochi dinamici come Rocket League e Brawlhalla. Assicurati solo di scegliere una posizione del server vicina a te o ai server di gioco.

Ricorda che questi test devono essere presi come indicazione generale delle prestazioni che potresti avere, ma non sono dati assoluti. La volatilità intrinseca di Internet è un elemento significativo di casualità. Gli utenti con connessioni più veloci, probabilmente, noteranno discrepanze più ampie della velocità.

App: su quali dispositivi funziona ExpressVPN?

In merito alle app per più dispositivi, ExpressVPN ha un’offerta maggiore rispetto agli altri provider VPN che conosco:

  • Windows
  • MacOS, inclusi M1 e M2
  • iOS
  • Android
  • Android TV e Nvidia Shield
  • Linux
  • Amazon Fire TV
  • Alcuni router Wi-Fi Asus, Linksys, e Netgear

ExpressVPN permette la connessione di cinque dispositivi alla volta. Siamo nella media del settore, anche se alcuni provider offrono fino a 10 connessioni simultanee o non pongono limiti.

Schermata ExpressVPN su computer
App di ExpressVPN su Windows

Il design dell’app è piuttosto uniforme su tutte le piattaforme; perciò, quando avrai imparato a usarlo su un sistema, non avrai problemi altrove. Le app di ExpressVPN sono semplici da configurare e facili da usare.

Schermata ExpressVPN su Android
App di ExpressVPN su Android

Alla prima installazione di ExpressVPN, ho verificato il dispositivo con un codice mostrato nel pannello di controllo dell’account, sul sito web di ExpressVPN. Sebbene la configurazione su nuovi dispositivi richieda qualche sforzo in più, ciò mi permetterà di evitare di dover digitare  nome utente e password a ogni successivo accessoi.

Una volta configurata l’app, ho potuto accedere a migliaia di posizioni di server in 94 Paesi.

Estensioni di ExpressVPN per i browser

Le estensioni per browser desktop sono disponibili su Chrome, Safari, Edge e Firefox. A differenza della maggior parte delle estensioni VPN per browser, i plugin di ExpressVPN non sono proxy autonomi, ma controllano l’app principale della VPN, che deve essere per forza installata sul dispositivo. È una funzionalità utile, per esempio, per gli utenti Chromebook, ma meno per gli utenti Mac e PC.

Estensione di Expressvpn per browser
L’estensione di Expressvpn per browser include la protezione da perdite WebRTC e geo-spoofing

Le estensioni ExpressVPN per browser offrono protezione contro perdite WebRTC e tracciamento HTML5 dell’indirizzo fisico, chiamata anche geo-spoofing: due funzionalità che vale la pena avere.

La funzione di geo-spoofing nasconde la tua vera posizione, ma non si limita a mascherare il tuo indirizzo IP. I siti web potranno comunque determinare la tua posizione usando l’API di geolocalizzazione HTML5, che sfrutta i segnali Wi-Fi, mobile, GPS e di altri dispositivi di posizionamento per determinare dove ti trovi. L’estensione per browser di ExpressVPN “falsifica” la posizione recuperata dall’API portandola a un punto semi-casuale vicino alla posizione del server VPN che hai scelto per la connessione.

DNS MediaStreamer

Ogni abbonamento a ExpressVPN include il servizio di smart proxy per DNS MediaStreamer. Molti dispositivi non supportano le app VPN, ma ti permettono di cambiare i server DNS predefiniti. Per i dispositivi come Apple TV, PlayStation 4 e Xbox One, ti servirà solo cambiare le impostazioni Internet e sostituire gli indirizzi IP del server DNS predefinito con gli IP di MediaStreamer.

Configurazione del DNS di una smart TV Samsung
Configurazione del DNS di una smart TV Samsung

MediaStreamer funziona su tutti i tipi di piattaforme con limitazioni geografiche mentre sei all’estero: potrai accedere a Netflix e agli altri servizi in streaming più popolari; tra un po’ ne parleremo meglio. Ricorda che MediaStreamer non offre gli stessi vantaggi di sicurezza e privacy della consueta VPN.

Purtroppo, nel conteggio dei dispositivi collegati, rientrano anche i dispositivi connessi tramite MediaStreamer.

Firmware del router

Router con ExpressVPN
Router con ExpressVPN

Se il tuo dispositivo non supporta le app VPN e non ti dà la possibilità di cambiare i server DNS (Roku e Chromecast), puoi comunque connetterti alla VPN usando il router Wi-Fi. Se il firmware del tuo router supporta le VPN, puoi configurarla manualmente. Ciononostante, ExpressVPN ti offre una soluzione migliore.

Il firmware per router di ExpressVPN è gratuito e sostituisce completamente il firmware esistente di un router. È già configurato per tutti i server di ExpressVPN; inoltre, offre un sacco di funzionalità che ti permettono di controllare quali dispositivi presenti in casa usano la VPN, quali MediaStreamer e quali usano una connessione standard diretta.

Gestione dei dispositivi dal router con ExpressVPN
Con ExpressVPN sul router puoi gestire i dispositivi

Puoi anche acquistare un router con il firmware di ExpressVPN già installato, o puoi installarlo tu. Se decidi per l’ultima opzione, assicurati che il tuo router Wi-Fi sia compatibile e che tu abbiai abbastanza conoscenze e competenze per farlo. Se commetti un errore durante la scrittura del nuovo firmware, potresti danneggiare il router in modo permanente.

Un router conta come un solo dispositivo, a prescindere da quanti altri dispositivi sono collegati alla VPN. Perciò, se il limite di cinque dispositivi dovesse andarti stretto, questa è una buona soluzione.

L’ultima versione del firmware per router di ExpressVPN, rilasciato a metà del 2022, è stato riprogettato in modo più snello con diversi miglioramenti delle prestazioni: aggiornamento di sicurezza SSL, migliore stabilità e supporto del nuovo protocollo Lightway. La procedura di configurazione ora è più semplice grazie a una guida interattiva.

Streaming, Netflix e Kodi

ExpressVPN funziona con Netflix?

Sì.

Nonostante Netflix abbia cominciato a bloccare gli utenti che usano una VPN, ExpressVPN ha funzionato benissimo. Ogni Paese ha il proprio catalogo di programmi e film su Netflix. ExpressVPN può aiutarti ad accedere alle versioni di Netflix US, UK, Giappone, Canada e Francia, oltre che ad altre decine di versioni, in modo sicuro.

Oltre a Netflix, ExpressVPN funziona con una serie di altri siti di streaming con restrizioni geografiche, come:

E non sono gli unici. Ti consiglio però di contattare  l’assistenza clienti per chiedere quali sono i servizi in streaming accessibili. In precedenza, ExpressVPN non funzionava molto bene con BBC iPlayer, ma ora sembra che il problema sia stato risolto; un’ottima notizia.

ExpressVPN funziona con tutti gli add-on di Kodi che ho usato. Il software di ExpressVPN o le app per Linux, Android TV e Fire TV ti permettono di collegare alla VPN quasi tutti i dispositivi Kodi. Oppure, con il tuo dispositivo Kodi puoi usare MediaStreamer.

ExpressVPN permette il torrenting?

Sì.

A differenza di molti provider VPN , ExpressVPN non mi ha indirizzato a server dedicati al torrenting. Di solito, scelgo un server veloce vicino al posto in cui abito e comincio a scaricare.

Opzione killswitch di ExpressVPN
Assicurati che il tuo traffico sia sempre criptato con il killswitch di ExpressVPN

La condivisione di file P2P è possibile ed è ben protetta. Se la connessione dovesse cadere in modo inaspettato, un kill-switch, o “blocco di rete” in ExpressVPN, interromperà tutto il traffico internet. Perciò, il tuo traffico P2P sarà sempre criptato. La funzione del blocco di rete è disponibile sulle app per desktop, mentre sui dispositivi mobili c’è un semplice killswitch integrato.

ExpressVPN offre lo split-tunneling?

Le app di ExpressVPN per Windows, MacOS, Android e i router supportano lo split-tunneling, che ti permette di scegliere quali app usano la VPN e quali si connettono direttamente a Internet. È una funzione molto utile per la condivisione P2P perché puoi configurare il tuo client torrent per l’uso della VPN e le altre per l’uso di Internet senza VPN.

Split-tunneling di ExpressVPN
Le app di ExpressVPN permettono lo split-tunneling

Per usare la funzione di split-tunneling su ExpressVPN:

  1. Clicca sul menu con l’icona delle tre linee orizzontali e seleziona Options
  2. Nella scheda General, in Split tunneling, seleziona Manage connection on a per-app basis
  3. Clicca su Settings
  4. Dopodiché scegli quali sono le app selezionate per l’uso della VPN o se vuoi che le app selezionate non la usino
  5. Clicca sul tasto + per aggiungere le app che vuoi usare o che vuoi escludere dalla VPN.

Ricorda che anche se un’app è esclusa dalla VPN con lo split-tunneling, invierà comunque il traffico DNS attraverso i server di ExpressVPN.

Lo split-tunneling non è disponibile nelle versioni di ExpressVPN per iOS e Linux.

Sicurezza, privacy e registri dei dati

Molte VPN elogiano le proprie funzionalità di sicurezza e privacy; ExpressVPN non è da meno. Ero curioso di scoprire se le parole di ExpressVPN corrispondessero ai fatti.

ExpressVPN ha sede nelle Isole Vergini Britanniche, in cui non ci sono leggi vincolanti sulla conservazione dei dati. È al di fuori della giurisdizione britannica e di altri Paesi con alti livelli di controllo.

Politica sui dati di ExpressVPN
Un estratto della politica sui dati di ExpressVPN.

L’azienda non registra nessun dato del traffico internet,il tuo indirizzo IP e nemmeno gli indirizzi IP della rete di server a cui ti colleghi. Raccoglie solo le date (non l’ora) delle connessioni, il luogo a cui ti connetti (ma non i server specifici) e la quantità di dati trasferiti in un giorno. Queste informazioni vengono raccolte a fini diagnostici e per ridurre gli abusi, ma nessuno potrà mai risalire a te usandole.

Le politiche sui dati di ExpressVPN sono state testate in diverse occasioni. In un caso di rilievo, le autorità hanno sequestrato uno dei suoi server in Turchia, affermando che veniva usato per nascondere i dettagli sull’assassinio dell’Ambasciatore russo, Andrei Karlov. Il server non conteneva nessuna informazione utile per le autorità, le quali stavano investigando sulla distruzione di possibili prove su Facebook e Gmail. In un comunicato in merito, ExpressVPN ha dichiarato:

[…] ExpressVPN non possiede e non ha mai posseduto nessun dato sulle connessioni degli utenti che potesse permetterci di sapere quale utente usasse l’IP specifico segnalato dagli investigatori. Inoltre, non siamo riusciti a individuare quali utenti avessero eseguito l’accesso a Gmail o Facebook durante il periodo in questione, perché non conserviamo i registri delle attività. Crediamo che il sequestro e l’ispezione della VPN in questione da parte degli investigatori confermino la nostra posizione.

ExpressVPN utilizza una crittografia a prova di hacker per ogni connessione riuscita, garantendo che nessuno riesca a decifrare il contenuto delle mie comunicazioni online. Ecco le specifiche sulla crittografia:

  • Canale crittografato di alto livello AES a 256 bit
  • Chiavi DHE-RSA a 4096 bit
  • Autenticazione SHA512
  • Perfect forward secrecy, per impedire che anche le mie chiavi di crittografia vengano compromesse; non può essere usato per decriptare le sessioni precedenti

La capacità di ExpressVPN di evitare perdite è notevole. Non ho visto traccia di perdite DNS, IPv6 o WebRTC durante la connessione o nei momenti in cui la connessione è saltata in modo imprevisto. Il mio vero indirizzo IP e il traffico internet non sono mai fuoriusciti nella rete non protetta.

Test sulle perdite di ExpressVPN
ExpressVPN ha nascosto gli indirizzi IP durante i test

Come molte altre VPN, ExpressVPN assegna agli utenti degli indirizzi IP condivisi. Non esistono indirizzi IP dedicati. Quando mi collego a un server, condivido l’indirizzo IP del server con molti altri utenti. In questo modo, il livello di protezione dell’anonimato è più alto, rendendo più difficile rintracciare le attività online di un singolo utente.

Test delle perdite DNS di ExpressVPN
ExpressVPN usa indirizzi IP condivisi

Quest’anno, ExpressVPN ha introdotto un nuovo meccanismo per la privacy su server chiamato TrustedServer. Grazie a questo sistema, solo il software del server VPN viene eseguito sulla RAM del server, non sul disco rigido. Visto che la RAM richiede potenza per conservare i dati, i server eliminano i dati a ogni riavvio. In questo modo hai la garanzia che le reti di server non conserveranno mai i dati degli utenti, nemmeno per sbaglio.

I server di ExpressVPN e il sistema TrustedServer sono stati testati da PwC, famosa società di auditing, per confermare il rispetto della policy sulla privacy.

Nella verifica più recente di ExpressVPN del 2022, eseguita da Cure53 e F-Secure sono state vagliate le app per desktop. Cure53 ha notato che:

Per elevare il livello di sicurezza della piattaforma, sono necessari alcuni piccoli miglioramenti

Segue F-Secure:

È stato praticamente impossibile ottenere informazioni dal client di ExpressVPN o fuori dal traffico di rete; non è stato nemmeno possibile eseguire un codice da remoto attraverso attacchi come Man-in-the-Middle (MitM), TLS downgrading, inserimento di pacchetti e di altra natura.

Se stai cercando uno strumento per la privacy, ExpressVPN funziona sui siti onion del dark web, dove puoi accedere anonimamente e pagare con Bitcoin.

ExpressVPN di recente ha introdotto delle nuove funzionalità di sicurezza sulla sua app per Android e che in seguito potrebbero essere inserite in altri sistemi operativi:

Tempo di protezione di ExpressVPN
L’app Android di ExpressVPN ha una nuova funzionalità che include l’allarme di violazione dei dati
  • Sommario sulla protezione: questa pagina dell’app ti dice quanto tempo è durata la connessione a ExpressVPN nell’ultima settimana e per quanto tempo la VPN ha protetto il tuo indirizzo IP.
  • Assistente di sicurezza: offre consigli passo passo su come proteggere il dispositivo, la privacy e gli account (al momento ancora in fase di test).
  • Allarme di violazione dei dati: ti avvisa nel caso il tuo indirizzo email risulta violato (al momento ancora in fase di test).

Le migliori posizioni dei server di ExpressVPN

ExpressVPN non pubblicizza più la quantità di server che compone la sua rete. L’ultima volta che l’ha fatto, ha dichiarato di operare su circa 3.000 server in oltre 94 Paesi. L’aspetto interessante è che la rete del provider copre sia le posizioni con richiesta elevata, come Stati Uniti, Canada, Regno Unito e Australia, sia posizioni meno convenzionali come Laos, Brunei e l’Isola di Man.

Funzionalità Smart location

ExpressVPN sceglie un server in modo predefinito usando la sua funzionalità smart. Considerando che la maggior parte delle VPN scelgono il server automaticamente in base alla distanza dal server più vicino, la Smart location di ExpressVPN fa di più. Classifica le posizioni VPN in base a: velocità di download, latenza e distanza.

La funzionalità Smart location è abilitata per impostazione predefinita in tutte le app di ExpressVPN. È indicata dall’icona di un fulmine e sarà l’opzione del server preimpostata al primo avvio dell’app.

ExpressVPN funziona in Cina?

Sì.

ExpressVPN è un provider VPN di lungo corso e accede in modo piuttosto affidabile a Internet senza restrizioni da questo territorio. Poco prima di scrivere questo articolo, ho trascorso un po’ di tempo a Pechino: ExpressVPN è rimasto collegato sul mio smartphone per quasi tutto il tempo. Non ho dovuto cambiare nessuna impostazione. Perciò, funziona.

Tenere attiva una VPN in grado di eludere il Great Firewall può essere difficile, potrebbero esserci delle interruzioni occasionali, soprattutto in momenti particolarmente delicati sotto il profilo politico. Ma questo succede a tutti i provider di VPN. Ciononostante, ExpressVPN torna attiva in men che non si dica.

Il servizio clienti di ExpressVPN è valido?

Sul sito di ExpressVPN puoi fare affidamento su un team di assistenza clienti competente e disponibile 24/7 tramite live chat.

Live chat dell’assistenza di Expressvpn
La live chat di ExpressVPN offre un buon livello di supporto

Ho contattato l’assistenza tramite live chat 24/7 di ExpressVPN diverse volte e non ho mai atteso più di cinque minuti per una risposta. Il nostro team ha anche testato il servizio di garanzia soddisfatti o rimborsati, che ha sempre funzionato in modo puntuale. Il sistema di supporto usa Zendesk per gestire le segnalazioni.

La documentazione di supporto è disponibile in inglese, olandese, francese, tedesco, italiano, spagnolo e portoghese. ExpressVPN offre molte guide su una varietà di argomenti per tutte le piattaforme.

Oltre all’opzione tramite live chat, puoi inviare una segnalazione sul sito web o tramite e-mail. Se non ti fidi di Zendesk, l’e-mail rappresenta un’opzione più riservata.

Come sono le velocità di upload di ExpressVPN?

Dipende da dove ti trovi, dalla posizione del server, dal protocollo della VPN e dal traffico sulla rete. Detto questo, le velocità di upload offerte da ExpressVPN sono prossime alle sue velocità di download rilevate nei nostri test.

Ricorda che molte connessioni a Internet sono asimmetriche; perciò, la tua velocità di upload è di gran lunga più lenta della velocità massima di download. Questo elemento può influenzare la tua velocità durante l’uso della VPN.

ExpressVPN offre server offuscati?

Sì, ma non sono etichettati e l’offuscamento non può essere attivato o disattivato dall’utente.

L’offuscamento si attiva automaticamente quando necessario durante l’utilizzo dell’app ExpressVPN; ad esempio, se cerchi di connetterti dalla Cina. In questi casi, l’offuscamento serve a nascondere la connessione VPN ai fornitori dei servizi internet e agli organi di sorveglianza governativa che, altrimenti, la bloccherebbero.

Per l’utente finale di ExpressVPN la differenza tra connessione a un server offuscato e a uno non offuscato è minima. L’offuscamento potrebbe rallentare di poco la tua connessione.

Informazioni su ExpressVPN

ExpressVPN è stata registrata nelle Isole Vergini Britanniche nel 2009. Il territorio non è parte del Regno Unito; perciò, non sono applicate leggi sulla conservazione obbligatoria dei dati e non rientra nella giurisdizione dei Paesi che formano l’alleanza per la condivisione delle informazioni, la 14-Eyes.

ExpressVPN è stata acquisita dalla Kape Technologies nel 2021. Kape possiede diverse aziende di sicurezza informatica, tra cui Private Internet Access e CyberGhost, due delle principali concorrenti di ExpressVPN. In precedenza, Kape si chiamava Crossrider: un’azienda dal passato movimentato a causa del suo coinvolgimento nella distribuzione di adware.

A gennaio del 2023, ExpressVPN ha festeggiato i suoi quattro milioni di utenti attivi. Il doppio di VyprVPN, ma sempre seconda a NordVPN, che attualmente conta milioni di utenti.

ExpressVPN ha sviluppato diverse tecnologie che le altre VPN cercano di imitare, come il TrustedServer (server basati solo su RAM), Lightway (protocolli più veloci) e MediaStreamer (proxy DNS smart autonomo).

ExpressVPN è una delle figure che ha fondato la VPN Trust Initiative, un gruppo di settore formato dai principali provider VPN che definisce gli standard di qualità e tenta di educare il pubblico sui vantaggi di sicurezza delle VPN.

Prezzo di ExpressVPN

ExpressVPN costa un po’ di più rispetto alla media.

Ecco quanto costa ExpressVPN:

  • Il pacchetto da 1 mese costa 12,95 USD
  • Il pacchetto da 6 mese costa 9,99 USD
  • Il pacchetto da 12 mese costa 6,67 USD
  • Usa il buono qui sotto per 3 mesi gratuiti

Il costo mensile del pacchetto da 12 mesi di ExpressVPN viene calcolato in base a questa offerta, che include 3 mesi gratuiti aggiuntivi.

L’azienda rientra a pieno titolo tra i provider VPN di prima categoria. Mi piace considerarla come la Apple delle VPN.

Tuttavia, non parliamo di cifre astronomiche: il prezzo medio al mese si discosta di poco da quelli più accessibili. Di certo, ho trovato VPN peggiori che costano di più.

Puoi usufruire di uno sconto significativo scegliendo il pacchetto da 1 anno, invece che pagare mese per mese.

Buoni ExpressVPN

Sconto ExpressVPN
Risparmia l'49%
Scopri l'offerta >
Sconto applicato automaticamente

Consiglieresti ExpressVPN?

Dopo aver testato ExpressVPN di persona per diverse settimane, la consiglierei ad altri?

Certamente, è una scelta eccellente.

Se il prezzo è l’aspetto che meno ti preoccupa, non troverai una VPN migliore così versatile. ExpressVPN non ha punti deboli se consideriamo velocità, sicurezza, accesso a siti con restrizioni geografiche, elusione della censura e assistenza clienti. La consiglierei a chiunque, dagli utenti meno esperti ai veterani delle VPN.

Alternative a ExpressVPN

ExpressVPN mi piace un sacco, ma capisco che magari alcune persone vogliano qualcosa di più economico o con più connessioni simultanee..

NordVPN permette fino a sei connessioni a Internet e i pacchetti della stessa durata costano la metà, in attesa degli sconti attuali. È una delle VPN più veloci sul mercato, offre molti degli stessi vantaggi sulla sicurezza, riesce ad accedere ai siti di streaming, ai torrent e offre l’accesso al web in Cina. Inoltre, riesce a sbloccare DAZN in più regioni rispetto a ExpressVPN.

CyberGhost è un’altra opzione tra le VPN economiche, che permette di collegare fino a sette dispositivi alla volta. Non funziona in Cina e non c’è lo stesso livello di assistenza per i sistemi operativi meno popolari; però, è veloce, sicura e facilita l’accesso ai contenuti con restrizioni geografiche.

Se vuoi scoprire altre opzioni, leggi il nostro articolo sulle migliori VPN.

Metodologia applicata ai test di ExpressVPN

Abbiamo studiato ExpressVPN sotto la lente dei nostri test e delle analisi standard per VPN per vedere come funziona rispetto alle concorrenti.

I test e i riferimenti considerati durante la valutazione di ExpressVPN includono:

  • Test sulle perdite IP (abbiamo verificato che l’indirizzo IP degli utenti sia nascosto).
  • Test sulle perdite DNS: una perdita DNS permette a terze parti, come il tuo ISP, di vedere le tue attività su Internet.
  • Test sulle perdite IPv6: le VPN che operano solo su traffico IPv4 e che non instradano il traffico IPv6, in particolare sui dispositivi Windows 10.
  • Test sulle perdite WebRTC: WebRTC è un protocollo usato dalle chat vocali e video. Controlliamo che venga inserito nel tunnel della VPN.
  • Valutiamo una serie di misure di sicurezza tra cuil’uso di protocolli VPN sicuri (Wireguard, OpenVPN, L2TP, SSTP o IKEv2), crittografia del canale, , protocolli di autenticazione, scambio di chiavi (le chiavi RSA e DH devono essere a 2.048 bit o più grandi), uso del perfect forward secrecy e una serie di altri misure che puoi scoprire leggendo il nostro articolo completo sulla metodologia.
  • Test di velocità: abbiamo testato una serie di posizioni in diverse ore della giornata per fare un paragone esaustivo delle velocità di ExpressVPN rispetto alle concorrenti.
  • Compatibilità con Netflix e altri servizi di streaming, tra cui BBC iPlayer, Amazon Prime, Hulu e Disney Plus.
  • Facilità d’uso e offerta di app.
  • Numero di server e posizioni, oltre che numero di Paesi coperti.
  • Reattività, disponibilità e livelli di conoscenza del supporto clienti.

FAQ della recensione su ExpressVPN

ExpressVPN è legale?

Sì, usare una qualsiasi VPN, inclusa ExpressVPN, è perfettamente legale; fatta eccezione per qualche Paese in cui le VPN sono vietate o hanno altri tipi di restrizioni. Ricorda che, anche se l’uso di una VPN è legale in molti Paesi, ciò non toglie che sei comunque responsabile di eventuali crimini commessi durante la connessione..

Avviso: anche se abbiamo fatto tante ricerche sull’argomento, non siamo esperti in ambito legale. Perciò nulla di quanto leggi deve essere considerato un parere legale. Se hai un qualsiasi dubbio, ti esortiamo a consultare le normative locali prima di usare una VPN.

ExpressVPN registra i miei dati?

ExpressVPN non registra le attività online e non identifica nessuna informazione degli utenti. La sua politica sulla privacy dichiara che le informazioni registrate sono sulla versione dell’app che usi, le date (non le ore) di connessione, il luogo della VPN scelta per la connessione (non il server specifico o l’indirizzo IP) e il totale dei dati trasferiti in un periodo di 24 ore. Queste informazioni vengono usate per fini diagnostici e non vengono condivise con nessuna terza parte.

Gli utenti possono scegliere di condividere dati diagnostici aggiuntivi e anonimi, come i report dei crash, le diagnostiche di usabilità e della connessione VPN. Tra i dati inclusi, ci sono anche informazioni sui tentativi falliti di connessione e i dati sui test di velocità.

Qualcuno potrebbe scoprire che uso ExpressVPN?

È possibile. Una VPN è privata, ma non per forza anonima.

Il tuo fornitore di servizi internet (ISP), per esempio, può controllare se c’è una connessione a un server conosciuto di ExpressVPN. Se hai effettuato l’accesso al tuo account Facebook e lo usi mentre sei connesso con ExpressVPN, allora Facebook può controllare se usi una connessione da un server VPN conosciuto.

Nonostante questa premessa, il tuo ISP non può sapere cosa fai mentre sei connesso a una VPN e i siti web o le app non possono vedere il tuo vero indirizzo IP.

ExpressVPN blocca gli annunci?

No.

ExpressVPN non ha una funzionalità integrata per il blocco degli annunci. Ce l’hanno solo poche VPN, come CyberGhost e NordVPN.

ExpressVPN sostiene che gli utenti hanno il diritto di scegliere se bloccare gli annunci e quali annunci bloccare. L’azienda consiglia di installare un’estensione per il blocco degli annunci gratuito e/o anti-tracciamento come uBlock Origin e Privacy Badger.

Le app mobile di ExpressVPN sono valide?

ExpressVPN offre app mobile per Android e iOS: entrambe progettate bene, con le stesse funzionalità e livello di sicurezza delle app per desktop. L’app di ExpressVPN è veloce e leggera e non appesantirà il tuo dispositivo. Consiglio di scegliere il protocollo Lightway per avere il massimo della velocità e dell’efficienza su mobile.

ExpressVPN eliminerà il limite della larghezza di banda?

Dipende dai casi. Se il tuo fornitore di servizi internet sta limitando la larghezza della banda da una fonte specifica o da un determinato tipo di dati, allora sì. La crittografia di ExpressVPN nasconderà i contenuti dei tuoi dati e li instraderà attraverso il server VPN, che a sua volta nasconde i dati su siti web, app e servizi che usi. Proprio per il fatto che l’ISP non vede cosa fai quando usi una VPN, non può determinare fonti specifiche o tipi di traffico.

Tuttavia, una VPN non serve a molto se tutti i tuoi dati vengono limitati. Se hai già superato la soglia dati mensile, ad esempio, ExpressVPN non risolverà il problema. Anche se sono criptati, i dati della VPN devono comunque passare dalla rete del tuo ISP, influendo sulla soglia dei dati.

ExpressVPN offre abbonamenti a vita?

No. ExpressVPN offre solo pacchetti con tre diversi piani d’uso: un mese, sei mesi e il pacchetto annuale. 

Gestire una VPN implica continui costi vivi e i provider VPN, come ExpressVPN, sanno che il costo del servizio può variare nel tempo. L’offerta di un abbonamento a vita potrebbe essere una pratica commerciale controproducente, per l’eventualità di non poter sempre onorare quanto offerto. 

In ultima battuta, pagare un provider VPN per un abbonamento a vita è un bel rischio. Il servizio potrebbe cambiare nel tempo e tu non riceveresti il servizio sicuro e affidabile per cui hai pagato. In alternativa, la VPN potrebbe cambiare le sue pratiche commerciali, le politiche o potrebbe essere acquisita da un’azienda di cui non ti fidi.

In entrambe le circostanze, pagheresti per un servizio che non vuoi più. Per questo motivo, è meglio non acquistare abbonamenti a vita per una VPN; i servizi che non offrono piani a lungo termine come questo, in generale, agiscono in modo più sincero e affidabile.

Come si annulla l’abbonamento a ExpressVPN?

Se vuoi sfruttare la garanzia soddisfatti o rimborsati o vuoi annullare un abbonamento ricorrente attivo, ti basta scrivere un’email o contattare l’assistenza tramite live chat della VPN. Non appena richiederai l’eliminazione dell’account a ExpressVPN, riceverai indietro quanto pagato o non ti sarà più addebitato nessun importo dopo la fine dell’ultimo periodo che hai pagato regolarmente.

ExpressVPN usa posizioni virtuali?

Sì. ExpressVPN ha dichiarato apertamente che alcune delle sue posizioni sono virtuali. Significa che offre alcuni dei suoi indirizzi IP instradati su DNS smart, invece che su server fisici ubicati nel Paese in questione. 

In alcuni casi, ExpressVPN offre posizioni su server virtuali quando non riesce a fornire server con velocità, affidabilità e sicurezza promesse ai clienti. Per esempio, l’India ha recentemente richiesto alle VPN presenti sul suo territorio di cominciare a registrare le informazioni personali dei clienti. Di conseguenza, ExpressVPN ha rimosso i suoi server dall’India, pur lasciando agli utenti la possibilità di connettersi a un server virtuale con l’indirizzo IP in India.

Fornendo delle posizioni virtuali, gli utenti possono usare un indirizzo IP nel paese di destinazione, sfruttando connessioni veloci e un servizio sicuro, privato e che non registra informazioni.

Di contro, se ti colleghi a un server virtuale, i tuoi dati vengono di fatto instradati verso un server in un Paese alternativo. Ciò significa che i tuoi dati vengono elaborati da un server che potrebbe essere potenzialmente oggetto di un’ingiunzione da parte delle autorità di quel determinato territorio. 

Si tratta di un fattore che porta una serie di considerazioni sulla privacy. Per questo motivo, ExpressVPN offre un elenco trasparente e completo di tutte le posizioni dei server virtuali e del percorso fisico di instradamento.

Posso ExpressVPN sul mio router?

Sì.

ExpressVPN produce le sue app per router; per questo motivo la protezione dei dispositivi che usi a casa è più semplice di quanto pensi. Invece di seguire una lunga e tediosa guida all’installazione, ti basterà sostituire il firmware del tuo router con quello di ExpressVPN, nient’altro. Purtroppo funziona solo con alcuni modelli di Asus, Netgear e Lynksys.

Se preferisci installare il firmware manualmente o ne preferisci un altro come DD-WRT, Tomato o pfSense, ExpressVPN offre delle utili guide dedicate alla loro configurazione e altre risorse.

ExpressVPN supporta le console di gioco?

Sì, ExpressVPN supporta le console di gioco. Può essere usata su PlayStation, Xbox e Nintendo Switch per un’esperienza di gioco online migliorata. Anche se non ci sono app dedicate per le console, puoi connetterti usando il router. Con una connessione a ExpressVPN, avrai accesso a più contenuti di gioco, proteggendo la tua connessione dagli attacchi pericolosi. Inoltre, offre una connessione veloce,l’ideale per il gaming con meno ritardo e ping migliori. Con ExpressVPN, la tua console sarà protetta dalle minacce esterne e tu potrai goderti la tua partita online in tutta sicurezza.

Dov’è la sede di ExpressVPN?

ExpressVPN è un’azienda che ha sede nelle Isole Vergini Britanniche. È stata fondata nel 2009 e da allora è annoverata tra i più famosi servizi VPN del mondo. Offre una vasta selezione di funzionalità, che includono una crittografia affidabile, alte velocità e accesso senza limitazioni ai contenuti di diversi Paesi in tutto il mondo. ExpressVPN si impegna a fornire ai suoi utenti il massimo della privacy e della sicurezza, ed ecco perché opera in una giurisdizione in cui non ci sono leggi sulla conservazione dei dati. È un modo più articolato per dire che i tuoi dati saranno protetti e le tue attività resteranno private.

ExpressVPN blocca i malware?

Sì! ExpressVPN è la regina del blocco dei malware, per davvero. Pensa a ExpressVPN come una sorta di buttafuori della sicurezza online, che sta di guardia 24 ore al giorno, tutti i giorni, mentre tiene d’occhio i tizi sospetti che cercano di passare inosservati. Non lasciare che i malware rovinino il tuo divertimento onlin:, con ExpressVPN al tuo fianco non dovrai più preoccupartene!