Le migliori VPN per i giochi online e per l'hosting

Stai cercando una VPN per giocare a Dota 2, League of Legends, Starcraft 2, World of Warcraft, Counter Strike, Fortnite, Minecraft, Overwatch o altri giochi online?

I giocatori online cercano sempre di ottenere la connessione più veloce possibile al server del gioco, quindi l’uso di una VPN potrebbe sembrare, in un primo momento, contraddittorio. Una VPN, abbreviazione di rete privata virtuale (Virtual Private Network), cripta tutto il traffico di un dispositivo e lo indirizza verso un server intermedio in una posizione geografica scelta dell’utente.

Il processo di crittografia e instradamento, di solito, tende a rallentare i collegamenti e aumentare il lag. Se analizziamo un po’ più in dettaglio, tuttavia, i giocatori hanno dei buoni motivi per voler utilizzare una VPN, potendo usufruire dei seguenti vantaggi:

  • Accedere a giochi geo-bloccati, inaccessibili dal proprio Paese di residenza. Il tuo gioco preferito è limitato alla Corea del Sud o al Giappone? Nessun problema! Basta connettersi ad un server VPN situato in quel Paese e imparare un po’ la lingua.
  • Bypassare i ban dell’IP. Sei stato ingiustamente bannato da un gioco che ti piace? Una VPN cambierà il tuo indirizzo IP in modo da poter tornare in azione.
  • Accedere a Steam e altri marketplace quando viaggi all’estero. Steam e altri marketplace potrebbero non accettare i pagamenti se il tuo indirizzo IP non corrisponde al Paese mostrato nel tuo profilo. Una VPN può aiutarti anche in questo.
  • Protezione da attacchi DDoS. Se sei un giocatore competitivo e un altro gruppo sta utilizzando tattiche sleali inviando al tuo indirizzo IP attacchi denial-of-service, una VPN potrebbe tornarti utile, in quanto molte di esse sono dotate di protezioni contro attacchi DDoS.
  • Protezione da hacker e curiosi. Lasciare una connessione aperta ad un gioco per lunghi periodi di tempo può essere un rischio per la sicurezza. La crittografia e la possibilità di mascherare l’IP, comprese nell’offerta di alcune VPN, ti aiuteranno a stare al sicuro.
  • Accedere a giochi non ancora rilasciati nel tuo Paese. Se vivi in Europa e vuoi mettere le mani su un gioco che è stato lanciato negli Stati Uniti, una VPN può aiutarti a ottenere l’accesso in anticipo. Basta stare attenti ai termini di servizio.
  • L’accesso ai server di gioco in altre regioni. Se hai un amico che vive in un’altra nazione e volete giocare insieme ma i server del gioco sono suddivisi per regione, utilizzando una VPN potete ovviare al problema.

Alcuni provider VPN affermano di abbassare il ping e il lag, ma ti consigliamo di prendere questa affermazione con le pinze. In alcuni casi, una VPN ti farà accedere ad un server di gioco con prestazioni migliori o addirittura ti consentirà di trovare un percorso più veloce tra te e il server di gioco. Nella stragrande maggioranza dei casi, però, il processo di crittografia e instradamento attraverso un server aggiuntivo aumenterà la tua latenza.

Per aiutarti a scegliere una VPN adatta per giocare online, abbiamo stilato una lista di quelle migliori per i giocatori online. La scelta si è basata sui seguenti criteri:

  • Quantità e posizione dei server. Un gran numero di server situati in tutto il mondo, tra cui poter scegliere, garantirà accesso a più giochi e minore latenza.
  • Firewall NAT e protezione anti-DDoS. Questi ti aiuteranno a proteggerti da hacker e attacchi di denial-of-service.
  • Velocità e affidabilità. L’immancabile larghezza di banda e una connessione stabile sono aspetti fondamentali per giocare ed essere competitivi.
  • Server dedicati ai giochi online. Alcune VPN hanno server ottimizzati specificamente per i giocatori.
  • Rete Tier 1 (di primo livello). Per rete di primo livello si intende che il provider della VPN collega i suoi server alla rete più veloce possibile a disposizione. Di fatto, non si accontenta di un provider di servizi Internet qualsiasi che acquista la sua larghezza di banda da una società più grande e poi la rivende. In sostanza, quando si fa riferimento ad una VPN che utilizza solo reti di Tier 1 ciò significa che questa si collega solo a connessioni Internet di altissima qualità.

Le migliori VPN per giocare online:

1. NordVPN

NordVPNJul 2019

NordVPN vanta 1.000 posizioni di server in 60 Paesi in tutti i continenti tranne l’Antartide. Alcuni di questi sono dotati di sistema di protezione anti DDoS integrato per garantire delle connessioni super stabili. Nell’app, accanto a ciascun server, è specificato il carico del server e quanti chilometri dista, informazioni che dovrebbero darti qualche indicazione su come potrebbe essere il ping.

Purtroppo, non sono elencate città specifiche, quindi è impossibile sapere, per esempio, se ci si collega ad un server sulla costa est o ovest degli Stati Uniti. Per trovarne uno veloce, molto probabilmente sarà necessario fare diversi tentativi, ma una volta trovato è possibile aggiungerlo tra i “preferiti” così da trovarlo più facilmente la volta successiva.

AVVISO OFFERTA: NordVPN ha attualmente all’attivo un’offerta con un enorme sconto del 66% sull’abbonamento di 2 anni.

Leggi la nostra recensione completa di NordVPN.

2. IPVanish

ipVanish4
IPVanish gestisce server in oltre 60 Paesi e usa esclusivamente reti Tier 1. È uno dei pochi provider che possiede realmente i suoi server, piuttosto che affittarli. Ciò significa che se la priorità è quella di giocare su una VPN senza lag, IPVanish è una scelta eccellente. L’applicazione permette di vedere quanto è carico il server e il ping corrente, inoltre consente di filtrare i server in base a criteri quali ping, protocollo e Paese. Il servizio include un firewall NAT.

In passato abbiamo letto alcuni articoli secondo cui IPVanish avrebbe dei server di gioco ottimizzati. Questo potrebbe essere vero, ma purtroppo non siamo riusciti a trovare nessun riferimento nella versione attuale dell’applicazione desktop.

Leggi la nostra recensione completa di IPVanish.

OFFERTA SPECIALE: Risparmia fino al 60% sull’abbonamento a IPVanish che comprende la garanzia soddisfatti o rimborsati per i 7 giorni successivi all’acquisto.

3. ExpressVPN

ExpressVPN gestisce server in 94 Paesi in tutto il mondo. L’applicazione desktop è dotata di un tester di velocità incorporato, che consente di trovare rapidamente i server che hanno il ping più basso in millisecondi. Questa VPN risulta costantemente tra le migliori nei nostri test di velocità e offre una larghezza di banda sufficiente per tenere il passo degli avversari online.

Se sei un giocatore console e utilizzi una PlayStation o una Xbox che non supporta le applicazioni VPN, ExpressVPN fornisce router preconfigurati e mette a disposizione gratuitamente firmware per alcuni modelli di router, che ti permetteranno di instradare tutto il traffico attraverso la VPN. Questo risulta molto più facile rispetto a installare un firmware open source come DD-WRT o Tomato sul vostro router e configurare manualmente la VPN, operazione che deve essere ripetuta ogni qualvolta si vuole cambiare server.

Manca il NAT firewall e la protezione DDoS, infatti consigliamo ai giocatori più competitivi di trovare un’altra soluzione.

AVVISO OFFERTA: i lettori di Comparitech possono ottenere 3 mesi gratis qui con l’abbonamento annuale di ExpressVPN. C’è anche una garanzia soddisfatti o rimborsati di 30 giorni in modo da poterla provare senza rischi.

Leggi la nostra recensione completa di ExpressVPN.

4. VyprVPN

VyprVPN utilizza provider di rete Tier 1 e possiede un’infrastruttura di server in tutto il mondo, il che significa poco lag e una larghezza di banda notevole per i giocatori. Possiede inoltre centri dati in oltre 60 Paesi. L’applicazione desktop mostra il tempo di ping per ciascun server in modo da poter trovare quello con il lag minore. Un firewall NAT è costruito per fermare gli hacker e attacchi botnet. Un team professionale tedesco di eSports, i Roughnex, usa notoriamente VyprVPN per prevenire attacchi DDoS durante i tornei.

La società madre di VyprVPN, Golden Frog, è ora in alfa test per un nuovo servizio che descrive come una “rete di gioco ottimizzata” e che promette di abbassare il tempo di ping, ridurre il lag e indirizzare il traffico per evitare la congestione della rete. Aggiungeremo ulteriori dettagli non appena saranno disponibili.

PROVALA: A questo link è possibile provare VyprVPN con garanzia soddisfatti o rimborsati per 30 giorni.

Leggi la nostra recensione completa di VyprVPN.

5. CyberGhost

CyberGhost è una VPN facile da utilizzare che offre tutte le caratteristiche necessarie a personalizzare il servizio in base alle esigenze dei vostri giochi preferiti. Tutti i server disponibili sul tier CyberGhost premium hanno la protezione DDos e il firewall NAT è integrato. CyberGhost Pro, nei nostri test sulla velocità, ha ottenuto punteggi al di sopra della media. È inoltre molto affidabile e offre connessioni stabili a 850 server in 27 Paesi. Consente di attivare o disattivare impostazioni utili quali velocità extra e compressione dei dati. Possiede un firewall NAT integrato e si avvale della crittografia a 256 bit e di una politica no log per garantire la sicurezza dei dati.

Sono disponibili app per Windows, MacOS, iOS e Android.

OFFERTA PROMOZIONALE: Risparmia oltre il 70% sull’abbonamento CyberGhost di 2 anni.

Al link che segue, la recensione completa di CyberGhost.

Le migliori VPN per fare hosting di giochi online

Adesso sai quale VPN scegliere se vuoi giocare ad un gioco online. Ma se desideri fare l’hosting? In questo caso bisogna considerare qualche altro aspetto:

  • Port forwarding. I giochi spesso operano solo su determinate porte. I server di gioco e i vecchi giochi LAN richiederanno una VPN dotata di port forwarding. Tieni in considerazione però che non è necessario, anzi è addirittura sconsigliato aprire le porte del router e della VPN contemporaneamente. Solamente la VPN richiede il port forwarding, altrimenti ci si espone al rischio di attacchi informatici.
  • Gli indirizzi IP statici. A volte vengono indicati come IP dedicati, nonostante siano due cose leggermente differenti. Un indirizzo IP statico ti permetterà di utilizzare un server di gioco affidabile che non cambierà IP costantemente. Questo consente inoltre agli amici di connettersi al computer host tramite applicazioni LAN come Hamachi ed Evolve senza che l’ indirizzo IP venga aggiornato costantemente.

LiquidVPN

liquidvpn server select
Per trovare i server con gli IP dedicati si può utilizzare il menu a discesa “Topology” nell’app di LiquidVPN e scegliere “Dedicated IP”. È possibile aprire le porte nel firewall e indirizzarle al tuo indirizzo IP direttamente dal pannello di controllo.

Ad un costo aggiuntivo, LiquidVPN offre agli utenti indirizzi IP statici privati. Questi indirizzi IP sono esclusivi e non sono condivisi con altri.

Leggi la nostra recensione completa di LiquidVPN.

AirVPN

airvpn_logo
Ogni server AirVPN possiede un indirizzo IP statico di uscita con il quale gli utenti connessi a quel server “vengono visti” su Internet. Non è necessaria nessuna impostazione specifica. Sul sito web di AirVPN, gli utenti possono aprire fino a 20 porte simultaneamente, direttamente dal dashboard della pagina utente.

Sono disponibili IP dedicati privati che è possibile richiedere contattando AirVPN.

TorGuard

torguard logo
È possibile aggiungere alla lista server IP dedicati, dal menu “Impostazioni” dell’app TorGuard, nella scheda Servers. L’IP dedicato apparirà nella parte superiore della lista di selezione del server, nella pagina principale del client.

Per configurare il port forwarding, è necessario farne richiesta sul sito web TorGuard. La richiesta di solito viene processata immediatamente. Vai su My Services > View Details >> Management Actions >> Port Management (I miei servizi > Visualizza dettagli >> Azioni gestione >>Gestione porta).

NordVPN

mac_cover nord
NordVPN offre una manciata di server IP statici senza alcun costo aggiuntivo. Il port forwarding non è ancora supportato ma la società afferma di volere provvedere nel prossimo aggiornamento.

VPN che i giocatori dovrebbero evitare

BolehVPN

BolehVPN nel complesso è un servizio che ci piace, ma non è adatto per il gioco online. L’abbiamo inserita nell’articolo, in quanto molti sostenevano che questa VPN offrisse server ottimizzati per il gioco online e i servizi di hosting. In realtà non ha mai offerto server ottimizzati per il gioco online e non vende più servizi di hosting di giochi online. Inoltre ha server solo in 14 Paesi, per cui non è adatta per i giochi online.

Free VPNs

Le VPN gratuite hanno solitamente dei limiti di utilizzo importanti quali: numero di server, trasferimento di dati e larghezza di banda, oltre ad avere una coda per la connessione. Inoltre le politiche sulla sicurezza e sulla privacy tendono ad essere peggiori rispetto ai servizi VPN a pagamento, per questi motivi non sono adatte per il gioco online.

Utilizzare il protocollo PPTP per una connessione più veloce

Generalmente sconsigliamo di preferire i protocolli PPTP ad altri protocolli quali OpenVPN, SSTP o L2TP. Tuttavia, se questi risultano troppo lenti per i giochi online, vale la pena valutare il protocollo PPTP. Il protocollo PPTP tende ad essere più veloce rispetto alle altre opzioni ed è ancora ampiamente supportato sia dai provider di VPN che dai sistemi operativi.

Tieni in considerazione però, che non puoi aspettarti che una connessione VPN con protocollo PPTP possa salvaguardare la tua privacy. Il protocollo ha dimostrato in più occasioni la sua vulnerabilità in termini di sicurezza, per cui è da evitare per qualsiasi attività in cui desideri proteggere la tua privacy.

Proxy SOCKS5 per il gioco

Se vuoi accedere ad un gioco che è geo-bloccato nel tuo Paese, ti consigliamo di utilizzare un proxy SOCKS5. Poiché i SOCKS5 non effettuano alcuna crittografia del traffico di default, tendono ad essere più veloci di una VPN (escludendo quelle gratuite, chiaramente).

Tieni a mente, tuttavia, che i proxy SOCKS5 non sono dotati di misure di sicurezza come le VPN. Il provider può controllare il tuo traffico, i tuoi dati personali e può addirittura inserire malware o pubblicità. Inoltre non sono disponibili NAT firewall o protezione contro gli attacchi DDoS.

Tutti gli abbonamenti di NordVPN offrono, inclusi nel prezzo, proxy SOCKS5 e un gran numero di Paesi tra cui poter scegliere. L’azienda segue una politica di non registrazione del traffico severa e rigorosa, per cui non bisogna preoccuparsi di come verranno utilizzati i dati.

Argomento correlato: Se la velocità è ciò di cui hai bisogno, consulta la nostra lista dei servizi VPN più veloci.

“DOTA.”Di dfactory sotto licenza CC BY 2.0